White Narcissus

whiteomaggio a Chet Baker

Regia Tony Carli
Danza e coreografie Elisa Bartoli
Narrazione Martina Guideri
Montaggio audio/video Vincenzo Vanni
Uno spettacolo dedicato ad una leggenda del jazz anni ‘50, il trombettista Chet Baker.
Il suo stile puro ed essenziale, le sue esecuzioni vocali lo hanno reso il progenitore del cool jazz della West Coast, le sue interpretazioni di alcuni classici hanno lasciato un segno indelebile nella storia del jazz.
A vent’anni dalla sua scomparsa, White Narcissus è un tributo che desidera ricordarne l’irripetibile vicenda umana attraverso le parole del racconto tratto dal libro “Natura morta con custodia di sax” di G.Dyer.

Una rappresentazione fatta di immagini, musiche e parole che accompagnano lo spettatore fino al tragico epilogo della vita del cantante-trombettista americano.
Sul palco una danzatrice interpreta il dramma della sua esistenza e ci lascia entrare nel suo mondo fino a raggiungerne l’anima.

News